Unico cimitero per bambini del Neolitico ritrovato in Egitto

Un cimitero, con resti di decine di bambini e neonati, è stato ritrovato in Egitto da un team di archeologi polacchi guidato dal professor J. Kabaciński dell’Istituto di Archeologia ed Etnologia di Poznan.

Nel profondo della regione desertica del Gebel Ramlah, che si trova vicino al confine meridionale dell’Egitto, circa 140 km ad ovest di Abu Simbel, gli archeologi hanno esaminato una necropoli unica, datata circa a 6500 anni fa.

Ad oggi, non ci sono cimiteri conosciuti nel deserto occidentale destinati quasi esclusivamente ai bambini, ai neonati e ai feti: alcuni di questi commoventi e fragili resti sono stati rinvenuti durante i recenti scavi.

In molti casi, i neonati sono stati sepolti assieme ad un adulto, probabilmente per rappresentare la morte di madre e figlio durante il parto. In un caso possiamo esseri sicuri nel determinare l’età della madre, la donna aveva solo 14 anni” spiega Kabaciński.

Le tombe all’interno del cimitero sono relativamente piccole e poco profonde, quindi erano difficilmente individuabili in superficie. Tuttavia, nel caso della sepoltura di madre e figlio, gli archeologi hanno ipotizzato potesse esserci una struttura nel terreno chiaramente visibile, come testimoniano i resti di pietre per la delimitazione, che segnavano la portata della camera sepolcrale.

 

Nessuna disposizione formale

 A differenza di altri cimiteri conosciuti nella zona del Gebel Ramlah, in questo sito i ricercatori non sono stati in grado di individuare alcuna struttura conforme alla disposizione del sito. Lo stato di conservazione del materiale scheletrico è scadente, sono sopravvissuti più che altro i crani o frammenti delle ossa lunghe.

 

 Ocra rossiccia

 Tutte le tombe ritrovate contenevano solo pochi e modesti oggetti del corredo. Ogni fossa conteneva grumi di ocra rossiccia che gli archeologi ritengono essere una parte importante ed integrante  del loro sistema di credenze, ecco perché questo inserimento in ciascuna tomba. In poche fosse, gli archeologi hanno scoperto bracciali in avorio o conchiglie, importati dal Mar Rosso.

I ricercatori hanno prelevato numerosi campioni di materiale genetico da cui si spera, dopo le analisi, di determinare quali legami familiari univano gli individui tumulati.

 

 Sepolcreto degli adulti

 Gli scienziati avranno inoltre la possibilità di ottenere un quadro più ampio delle comunità neolitiche nel deserto occidentale. Accanto a questo cimitero vi è un altro luogo di sepoltura per gli adulti, presumibilmente dello stesso periodo, che sarà oggetto di ricerca nei prossimi anni.

Il lavoro in questo settore è parte di una missione internazione, la Combined Prehistoric Expedition Foundation (CPEF), avviata durante la costruzione della diga di Assuan. La CPEF è stata creata nel 1962 per sostenere a lungo termine la ricerca multidisciplinare tra i preistorici delle località archeologiche lungo la valle del Nilo e i deserti adiacenti. Gli obiettivi della ricerca includono lo studio e il registro dei cambiamenti nell’ambiente attraverso il tempo, l’impatto di questi cambiamenti sulla società umana e i mutamenti del comportamento umano nel tempo.

 Oltre a queste scoperte, la spedizione vanta altri numerosi successi, tra cui il ritrovamento straordinario di un osservatorio astronomico del Neolitico.

 Questi studi hanno fornito argomenti a favore della stretta relazione tra la popolazione del Nabata Plaja, nel deserto occidentale e lo sviluppo della civiltà faraonica lungo il Nilo.

 L’attuale progetto archeologico è sovvenzionato dal Centro di Ricerche Nazionale.

Image

 

—————————————————–
Original arrticle:  http://www.pasthorizonspr.com/index.php/archives/01/2014/unique-neolithic-child-cemetery-found-in-egypt

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...